In questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Per maggiori informazioni clicca qui oppure chiudi.
EMERGENZE

EMERGENZE

assistenza feriale Sicem

FERIALI: ( 8.00-18.00 )

02.57.30.13.80

assistenza 24h Sicem

FESTIVI-NOTTURNI:

848.00.10.66

NORMATIVE

RITENUTA DEL 4% A CARICO DEI CONDOMINI

Il condominio quale sostituto di imposta opera all’atto di pagamento una ritenuta del 4% a titolo di acconto dell’opera sul reddito dovuta al percipiente, con obbligo di rivalsa, sui corrispettivi dovuti per prestazioni relative a contratti di appalto di opere o servizi, anche se rese a terzi o nell’interesse di terzi, effettuate nell’esercizio di impresa.

D.M. SUL MIGLIORAMENTO DEGLI ASCENSORI ESISTENTI

Annullato il D.M. su 81-80 del 23 Luglio 2009 miglioramento degli ascensori esistenti.
Il TAR del Lazio ha annullato il decreto attuativo della legge 81-80 relativo all’analisi dei rischi sugli ascensori.

Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l’accessibilità,l’adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica e sovvenzionata e agevolata, ai fini del superamento e dell’eliminazione delle barriere architettoniche.

ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE

Per barriere architettoniche si intendono tutti quegli ostacoli che impediscono, a persone con capacità motorie ridotte, di fruire normalmente di luoghi pubblici, quali teatri e scuole, e di luoghi privati. Estendendo il concetto, per barriere architettoniche si può anche intendere la mancanza di dispositivi tecnici che aiuterebbero il disabile a muoversi autonomamente, nonché di segnalare, qualora ce ne fossero, zone di pericolo. L’abbattimento delle barriere architettoniche riguarda sia edifici pubblici che privati.

DETRAZIONI IRPEF DEL 50%

Dal 26 Giugno 2012, sono entrate in vigore delle agevolazioni per la ristrutturazione edilizia. Chi sostiene spese per i lavori di ristrutturazione edilizia può usufruire dell'Iva al 10% ed una detrazione Irpef del 50%, il tetto massimo di spesa sarà pari a 96.000 euro e sarà in relazione esclusivamente al singolo immobile oggetto dell'interventi. Il decreto legge n. 83/2012 ha elevato la misura delle detrazioni e l'importo massimo di spesa ammessa al beneficio per le spese che vanno dal 26 Giugno 2012 al 30 Giugno 2013; il decreto numero 63/2013 ha poi esteso la scadenza fino al 31 Dicembre 2013. Molto probabilmente il DDL della legge di stabilità estenderà a sua volta la scadenza fino al 31/12/2014.